NEWS E approfondimenti

Una proposta di buonsenso

“Giustizia” contabile. Il webinar con gli accademici di Padova

Documenti

Giustizia contabile per rilanciare la nostra economia. Un intervento di revisione delle regole contabili per ripartire dopo il lockdown. E’ la proposta di buonsenso che emerge dal webinar di Ricostruire con gli accademici di Padova. Per garantire la sostenibilità economico e finanziaria, nonostante la crisi generata dalla pandemia Covid-19.

Il quadro di partenza è chiaro, sottolinea il professor Parbonetti. Oggi le aziende italiane sostengono una serie di costi per continuare a operare in una situazione difficile. Ma indebitarsi senza fare ricavi vuol dire rischiare il fallimento. Anche per le aziende sane. Con ricadute sul sistema finanziario. Non solo. L’indebitamento espone le imprese allo shopping della criminalità organizzata. Le mafie potrebbero approfittarsi del momento di crisi. Le conseguenze sarebbero gravissime.

Secondo il professor Cerbioni, puntare tutto sulla liquidità come ha fatto il Governo non è sufficiente. I costi per le aziende sono certi. I ricavi per niente, considerando il lockdown. Da qui l’idea della revisione contabile. Misuriamo quali saranno i costi sopportati dalle aziende. Rendiamoli compatibili con il sistema finanziario. Con le politiche di contributi dei prossimi anni. Distinguiamo le imprese sane da quelle che non lo sono. Capitalizzando i costi e spalmandoli sugli esercizi successivi. Finché l’azienda non tornerà a produrre ricavi. Un soggetto terzo dovrà verificare chi merita di essere aiutato.

La proposta di revisione contabile della Università di Padova è di buonsenso, dice Roberto Spada di Spada Partners. Introdurre una norma transitoria aiuterebbe le aziende a sopportare costi come affitti, personale, costi operativi. Giustizia contabile, la definisce Spada. Il commercialista milanese va oltre. Bisogna intervenire sul fisco perché presto le aziende si troveranno a dover saldare gli acconti sulle imposte passate. La elasticità nei bilanci aiuterebbe le aziende sul versante del merito creditizio. Presente al webinar Stefano Parisi. Insieme a Spada tra i firmatari del piano Ricostruire.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Categorie
YOUTUBE
Articoli recenti
TAGS

Invia la tua proposta

RICOSTRUIRE

Il piano strategico di professionisti, imprenditori e accademici per superare l’emergenza e rilanciare l’economia italiana.