NEWS E approfondimenti

Meglio di prima

Rilanciare la vocazione turistica italiana, il webinar di Ricostruire

valigie per partire in vacanza

Rilanciare la vocazione turistica italiana è il titolo del webinar del 21 maggio di Ricostruire. Ospiti del webinar, Massimo Caputi e Renzo Iorio. Caputi è il presidente di Federterme. Iorio, gà presidente di Federturismo Confindustria, è CEO di Nugo, la piattaforma del turismo digitale di Trenitalia. Elia Federici ha introdotto il seminario web, moderato dal giornalista Giancarlo Loquenzi.

Il turismo è una vocazione naturale per il nostro Paese. Ma anche uno dei settori più colpiti dalla pandemia Covid-19. Gli ospiti del webinar hanno sottolineato l’urgenza di fare ripartire i consumi, ristorare i costi delle aziende turistiche, sostenere gli investimenti per tutta la filiera turistica. Garantendo sicurezza, efficienza e la valorizzazione del nostro invidiato patrimonio ambientale.

Nel suo intervento, Iorio ha ricordato che l’impatto della crisi Covid sul turismo globale è almeno 6 volte quello degli attacchi alle Torri Gemelle, l’11 Settembre. I fatturati delle aziende turistiche sono crollati dopo due mesi di lockdown. Per l’Italia è un danno enorme. Parliamo di un settore che copre il 13% del Pil e sostenta almeno 4 milioni di famiglie.

Webinar Turismo

Insomma le scelte dei Governi saranno fondamentali per rilanciare i grandi flussi internazionali. La Francia ha impegnato 18 miliardi di euro per il suo piano turismo post Covid. L’Italia 3 miliardi, quanto l’ennesimo salvataggio di Alitalia, ricorda Caputi. Ma come per tutte le grandi crisi sistemiche, anche la pandemia potrebbe servire per intervenire nel settore, riformandolo, superando i limiti competitivi che frenano le nostre aziende. Come dire, dalla crisi si può imparare a fare meglio.

Caputi critica il Governo che dimostra di non avere una vera cultura di impresa. Metà delle risorse impegnate andranno alla cassa integrazione. Da qui la provocazione: avremmo potuto e possiamo tenere le aziende aperte facendo un grande investimento in formazione.

Secondo gli ospiti del webinar anche il bonus vacanze per la famiglie a basso reddito annunciato dal Governo è una scelta discutibile. Una spesa che ha una logica assistenziale, simile al Reddito di cittadinanza. Non è così che si sostiene la domanda. Non è così che si può generare un effetto volano per il settore turistico. Le famiglie in difficoltà non andranno in vacanza grazie al bonus! C’è la segreta speranza di fare un provvedimento che non funzionerà? Un bonus che non verrà usato ma serve alla comunicazione politica del Governo?

Invece servono proposte concrete, come quelle del piano Turismo che Ricostruire ha avanzato e che si può leggere qui.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Categorie
YOUTUBE
Articoli recenti
TAGS

Invia la tua proposta

RICOSTRUIRE

Il piano strategico di professionisti, imprenditori e accademici per superare l’emergenza e rilanciare l’economia italiana.