NEWS E approfondimenti

Web pressing

Scuole paritarie, l’appello alla politica: pluralismo educativo bene di tutti

compiti in classe

Scuole paritarie, una realtà fondamentale per garantire pluralismo scolastico e libertà educativa in Italia. Un mondo che va tutelato perché il rischio dopo la fase più tragica della emergenza Covid è che tante di queste scuole chiudano.

Da qui l’appello rivolto alla politica durante il webinar organizzato dalle 50 associazioni non profit del Comitato Polis Pro Persona, da Ricostruire e dal Forum delle Famiglie. Mille persone connesse su Zoom durante il “web pressing”, come è stato ribattezzato. Migliaia quelle che hanno seguito l’evento sui social. Tanti e importanti esponenti della politica italiana. (Qui l’elenco dei partecipanti al webinar).

Guarda il webinar su YouTube

Insomma pluralismo scolastico, libertà educativa e non discriminazione ideologica. Questi i pilastri del webinar, nella consapevolezza che il pluralismo educativo non può diventare terreno di scontro tra maggioranza e opposizione. “E’ un tema che riguarda tutti”, dice Domenico Menorello.

Sostenere le paritarie significa ampliare l’offerta formativa e immaginare un “nuovo modello formativo”, per Stefano Parisi. La viceministro Ascani sottolinea l’importanza delle paritarie per il nostro sistema scolastico. “Riguarda la libertà educativa ma anche i diritti dei nostri bambini“. Ascani annuncia che i rappresentanti delle paritarie parteciperanno ai tavoli regionali per organizzare la riapertura di settembre.

Ancora, Mariastella Gelmini (FI) definisce quella per le paritarie una “grande battaglia di libertà”. Serve un fondo straordinario di 500 milioni. Secondo Maria Elena Boschi (Iv): “Su questo tema non ci sono bandierine di partito, mi sembra sia un elemento condiviso”. Per il leghista Giorgetti è inaccettabile una discriminazione delle scuole paritarie “per motivi ideologici”. Giorgetti conferma l’impegno della Lega a votare ogni proposta orientata in questa direzione.

Una importante assunzione di responsabilità della politica. Ma ora bisognerà passare ai fatti. E’ in gioco la sopravvivenza di migliaia di istituti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Cerca nel sito
Categorie
YOUTUBE
Articoli recenti
TAGS

Invia la tua proposta

RICOSTRUIRE

Il piano strategico di professionisti, imprenditori e accademici per superare l’emergenza e rilanciare l’economia italiana.

Articoli recenti