NEWS E approfondimenti

Cattive notizie

Pubblica amministrazione, i debiti aumentano. E’ record con Sanità

tempi di pagamento

È fosco il quadro della CGIA di Mestre sui mancati pagamenti della PA. Nel 2019 i debiti della pubblica amministrazione hanno toccato quota 49,4 miliardi di euro. E continuano ad aumentare secondo l’Ufficio Studi CGIA. Né vi è chiarezza da parte del ministero dell’Economia sulla cifra complessiva del debito della nostra pubblica amministrazione verso le imprese.

Quel che è certo è che la situazione sembra destinata a peggiorare. Sia sul fronte della amministrazione centrale dello Stato sia su quello degli enti locali. La crescita del debito della PA è confermata da Eurostat sugli ultimi 4 anni. Una crescita costante. Nel 2016 i debiti ammontavano a 44,3 miliardi di euro. Sono saliti a 45,6 nel 2017. Nel 2018 hanno toccato i 47,8. Fino ai 49,4 miliardi nel 2019. Il 2,8 per cento del Pil. Peggio di noi in Europa fa solo la Croazia.

La nostra PA è una delle peggiori pagatrici d’Europa. I tentativi di informatizzazione degli ultimi anni sono stati un mezzo fallimento. Il sistema informatico lanciato nel 2017 che avrebbe dovuto accelerare i pagamenti non va a regime perché ci sono enti che non pagano e che non hanno aderito alla piattaforma informatica. Le ricadute per le aziende e per interi settori della filiera produttiva sono gravi.

Da parte del Governo, che pure promette risorse agli enti locali per saldare i debiti, non sembrano esserci proposte concrete. Non c’è un piano chiaro per usare i soldi del Fondo Salva Stati, il Mes, per dare ossigeno alle aziende. Non c’è un piano chiaro per la sanità. Le imprese del settore sanitario vantano la metà dei debiti della PA italiana. Manca ancora una vera proposta di digitalizzazione della pubblica amministrazione per rendere interoperabili le banche dati e per rendere più efficiente monitoraggio e gestione dei pagamenti. Sul tavolo, come Ricostruire, la nostra proposta di compensazioni dei debiti fiscali con i crediti maturati dalle aziende verso la PA.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Cerca nel sito
Categorie
YOUTUBE
Articoli recenti
TAGS

Invia la tua proposta

RICOSTRUIRE

Il piano strategico di professionisti, imprenditori e accademici per superare l’emergenza e rilanciare l’economia italiana.

Articoli recenti