NEWS E approfondimenti

Sacconi: “Il blocco ai licenziamenti farà del male alle imprese”

blocco dei licenziamenti e cig le misure del governo

Maurizio Sacconi, già Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, e firmatario del Piano Ricostruire, commenta in modo critico le misure attuate dal governo per contrastare gli effetti sull’occupazione della crisi CovidE non è il solo in questa fase. L’esecutivo, in accordo con i sindacati, sembra propendere per il prolungamento del blocco dei licenziamenti. Una misura fortemente negativa, a detta dell’ex Ministro. È evidente che se si continua a agire in una logica conservativa, si ridurranno le possibilità di creare nuove opportunità occupazionali.

Insistere sul blocco dei licenziamenti produrrà un duplice effetto negativo: rinviare la riorganizzazione produttiva che molte imprese sanno di dover compiere, e ritardare le azioni di riqualificazione professionale per il ricollocamento dei lavoratori in esubero. Il governo, spiega Sacconi, dovrebbe invece supportare le aziende con aiuti concreti, cosa che non è stata fatta finora. In che modo? Attraverso contributi a fondo perduto, sostegni alla liquidità e strumenti fiscali.

Un’altra operazione pericolosa sarebbe quella di incentivare i contratti nazionali. Una misura ideologica e dannosa che per alcune imprese rischia di essere letale. Il Presidente di Confindustria Carlo Bonomi ha assegnato al contratto nazionale compiti importanti: il rafforzamento del welfare complementare e l’individuazione di modi con cui garantire il diritto-dovere alla formazione. Non la definizione di aumenti retributivi uguali per tutti, modesti per i lavoratori e onerosi per le imprese in difficoltà.

Sorprende che le parti sociali non si siedano attorno a un tavolo per trovare un compromesso da proporre al governo. Si potrebbe proporre una riduzione strutturale del costo del lavoro, e la detassazione di tutte le erogazioni aziendali e territoriali. Inclusi straordinari e lavoro notturno. Come fu vigente tra il 2008 e il 2012. (Tratto da Formiche.net)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Cerca nel sito
Categorie
YOUTUBE
Articoli recenti
TAGS

Invia la tua proposta

RICOSTRUIRE

Il piano strategico di professionisti, imprenditori e accademici per superare l’emergenza e rilanciare l’economia italiana.

Articoli recenti