NEWS E approfondimenti

Sanità

Perché non possiamo più lasciare soli i medici di famiglia

riforma della sanità

Il Covid ha drammaticamente evidenziato che non si può più pensare la nostra sanità centrata solo sugli ospedali. La medicina di famiglia è stata lasciata sola a combattere il virus senza protezioni ne garanzie di sicurezza, isolata del resto del sistema, con la scusa della sua autonomia.

Il medico di famiglia è invece la figura centrale di tutto il sistema sanitario nazionale: vicino al cittadino e ai suoi bisogni di salute è in grado, di far fronte alle esigenze del territorio generando valore aggiunto e risparmio. Ci sono però molte resistenze sulla necessità di rendere la medicina di famiglia veramente integrata nel SSN. È invece necessario che i cittadini possano scegliere consapevolmente una medicina generale fondata sulla qualità dei servizi anche presso il proprio domicilio, evitando accessi impropri a ospedali e Ps, restituendo valore al professionista e al suo ruolo.

Il gruppo di lavoro Ricostruire, promosso dal Stefano Parisi ha pensato ad un progetto di riforma, sostenuto e reso possibile con i fondi europei, per rendere certificabile il livello di qualità e sicurezza del medico sul territorio attraverso l’accreditamento a livello regionale della medicina generale come per le altre realtà sociosanitarie del SSN. Il Covid sia l’occasione per abbandonare l’autoreferenzialità e diventi  leva di un vero cambiamento fondato sui principi dell’investimento fattivo delle risorse per migliorare una professione in continua positiva evoluzione. (Tratto dal Corriere della Sera)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Cerca nel sito
Categorie
YOUTUBE
Articoli recenti
TAGS

Invia la tua proposta

RICOSTRUIRE

Il piano strategico di professionisti, imprenditori e accademici per superare l’emergenza e rilanciare l’economia italiana.

Articoli recenti